Ciò che sembra

Sembra facile dire: “ti capisco”, ma se non ci sei dentro,

non puoi “sentire”

le parole diventano scontata cortesia in un eco di banale indifferenza.

(Consuelo Accornero)

1 Comments on “Ciò che sembra”

  1. Certi termini andrebbero rivisti perchè capire una persona significa comprenderne gioie e dolori, se non si è empatici non si può mai interagire con un’altra persona soltanto dicendo “ti capisco”.

    "Mi piace"

Rispondi a Massy Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: